“Animaplus”: spazio alla formazione

giovedì 26 ottobre 2017

Sono molti i documenti dell’Episcopato Italiano e degli organismi a esso collegato, nei quali si sottolinea l’importanza della formazione dei catechisti. I recenti Orientamenti per la catechesi “Incontriamo Gesù” al numero 84 affermano che “assicurare la formazione specifica di base ai catechisti è decisivo, sia mediante l’impegno delle parrocchie, sia da parte degli uffici diocesani”.
Concetto che viene ribadito in “La formazione dei catechisti nella comunità cristiana”: “Deve crescere la convinzione che “investire” nella formazione è un’impresa di sicuro rendimento.
La fede “ricevuta” ha bisogno di essere trasmessa e per esser comunicata come buona notizia a chi si accosta ad essa necessita di operatori catechistici formati in grado di comprendere il cambiamento culturale e religioso in cui viviamo, per farsi “catechisti di strada” come Filippo sulla strada di Gaza e Gesù Cristo risorto sulla strada di Emmaus”.
Emerge chiaramente la necessità di dare maggior spazio e importanza alla formazione dei catechisti, dimensione troppo spesso trascurata o sottovalutata.
Sappiamo quanto, specie nel nostro tempo, sia importante essere preparati, formati nell’arte della comunicazione, dell’annuncio e dell’ascolto, altrimenti si rischia di essere poco significativi e incisivi; improvvisarsi catechisti è quanto mai negativo, si rischia un annuncio annacquato che non entra nei cuori e nelle coscienze.
Tutto ciò ci spinge a dedicare tempo e spazio alla formazione dei catechisti e degli animatori, perché possano essere sempre più consapevoli di quale grandezza e responsabilità comporta il loro servizio nella Chiesa e sentire che il “cuore” dell’azione evangelizzatrice è “sapere Gesù [cioè] incontrarlo, conoscerlo, celebrarlo, viverlo e anche gustarne la bontà e l’amore” (Incontriamo Gesù, n. 27).
L’ufficio catechistico diocesano in collaborazione con il Servizio per la Pastorale Giovanile per rispondere alla necessità di curare la formazione propone il percorso “Animaplus”.
Un itinerario di quattro incontri per qualificare sempre più il compito vitale che hanno catechisti e animatori.

Destinatari
– tutti quei catechisti che sentono la necessità di un aggiornamento.
– nuovi catechisti, giovani o meno giovani, che iniziano o che hanno da poco iniziato il loro servizio nell’accompagnare le giovani generazione a fare esperienza di vita cristiana;
– gli animatori in generale e in modo particolare a quanti hanno partecipato al terzo livello del “Corso Animatori Diocesano”. Età minima 18 anni;
– quanti hanno attivato o intendono attivare il percorso dei bambini 6-8 anni in parrocchia;

Le date e i luoghi degli incontri
– martedì 7 novembre 2017 a Gradisca San Valeriano dalle ore 20.00 alle ore 22.00
– martedì 14 novembre 2017 a Gradisca San Valeriano dalle ore 20.00 alle ore 22.00
– martedì 21 novembre 2017 a Gradisca San Valeriano dalle ore 20.00 alle ore 22.00
– martedì 28 novembre 2017 a Gradisca San Valeriano dalle ore 20.00 alle ore 22.00

Le modalità di iscrizione
È possibile iscriversi entro venerdì 3 novembre.
Ogni singolo partecipante può iscriversi dalla sig.ra Francesca presso la Curia di Gorizia (tel. 0481597620 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12.30) oppure compilando il modulo on-line dal sito www.arcidiocesi.gorizia.it/catechistico oppure per e-mail catechistico@arcidiocesi.gorizia.it.

Informazioni Organizzative
Per richieste di chiarimento ed iscrizione, ci si può rivolgere a fra Luigi Bertié, direttore ufficio catechistico, ai numeri di telefono 0481 597620 oppure 340 7124403; anche per email a luigi.bertie@arcidiocesi.gorizia.it