Giuseppe Walland (1819 – 1834)

venerdì 22 gennaio 2016

wallandDopo tre anni di sede vacante, il 10 gennaio 1819 il «carniolus» Giuseppe Walland veniva consacrato a Lubiana vescovo di Gorizia.

Nato nell’alta Slovenia ( a Neudorf – Nova Vas) il 23 gennaio 1763, aveva studiato a Graz ed a Lubiana. La sua presenza nella diocesi goriziana fu aderente ai gravi bisogni del tempo e generalmente stimata per l’affronto del tipico momento di ripresa della vita religiosa dopo i traumi e l’instabilità dei decenni precedenti. Pur con una mentalità tipica dell’impostazione tardo-giuseppinistica del tempo, Walland si inserì validamente nel riordino della vita ecclesiastica e nelle iniziative locali a favore del popolo; seguì in particolare l’impostazione del Seminario teologico centrale, aperto l’8 dicembre 1818 (l’Ordinario goriziano era direttore dello Studio teologico del Centrale).

La diocesi goriziana riebbe, con la Bolla del 27 luglio 1830, il titolo arcivescovile e la giurisdizione metropolitica del Regno d’Iffiria, vale a dire sulle diocesi di Lubiana, Trieste-Capodistria, Parenzo-Pola e Veglia. Ben voluto dal clero e dal popolo, morì a Gorizia l’ 11 maggio 1834.