I dati dell’accoglienza dei “Richiedenti asilo”

giovedì 8 febbraio 2018

Dopo la chiusura della “Galleria Bombi”, rispondendo ad un preciso invito delle Istituzioni pubbliche del territorio, la Chiesa di Gorizia si è fatta carico (a proprie spese) dell’ospitalità notturna presso la tensostruttura allestita presso l’Istituto “Contavalle” in via Garzarolli e presso la sede “Caritas” di piazza San Francesco di numerosi richiedenti asilo che non trovano accoglienza nelle strutture “in convenzione” (“San Giuseppe”, “Nazareno” e “Faidutti”). La distribuzione serale dei pasti viene curata dai volontari e si svolge da alcune settimane nei locali della parrocchia di San Rocco a Gorizia.

La sera di domenica 18  febbraio 2018

 – la tensostruttura presso l’Istituto “Contavalle” ospitava 60 richiedenti asilo

– la sede Caritas ospitava 15 richiedenti asilo

Per un totale di 75 richiedenti asilo fuori convenzione (64 di nazionalità pakistana,  di nazionalità afghana, 2 provenienti dalla Turchia, 1 proveniente dal Bangladesh, 1 proveniente dal Nepal).

Al Dormitorio “Faidutti” alle persone “in convenzione” si aggiungevano 9 persone non coperte da alcuna convenzione (fra cui alcuni italiani).

 

Queste le presenze complessive delle sere precedenti (tensostruttura + sede Caritas):

18 febbraio: 75

17 febbraio: 70

16 febbraio: 74

15 febbraio: 98

14 febbraio: 111

13 febbraio: 112

12 febbraio: 120

11 febbraio: 122

10 febbraio: 106

9 febbraio: 102

8 febbraio: 109

7 febbraio: 97

6 febbraio: 96

5 febbraio: 97

4 febbraio: 88

3 febbraio: 67

2 febbraio: 63

1 febbraio: 64

31 gennaio: 71

30 gennaio: 71

29 gennaio: 69

28 gennaio: 59

27 gennaio: 55

26 gennaio: 57

25 gennaio: 74

24 gennaio: 83