I giovani e lo sport

lunedì 6 novembre 2017

Il 15 novembre a Monfalcone il primo incontro di formazione per gli operatori pastorali della diocesi.

Il percorso formativo proposto quest’anno ai Consigli Pastorali della Diocesi fa tesoro delle precedenti esperienze e accoglie un tema legato al futuro delle nostre comunità: i giovani e il modo in cui le comunità stesse li accolgono, li ascoltano e li accompagnano nel loro cammino di fede e di vita.
In accordo con il tema del Sinodo dei Giovani del 2018, l’intendimento è quello di lavorare insieme sul “discernimento che si fa accompagnamento”: sono tematiche non solo intellettualmente ma anche relazionalmente molto forti e molto esigenti. Chi ha compiti educativi e formativi, in senso lato, deve essere in grado di conoscere il mondo giovanile e trovare chiavi di lettura ma anche di relazione e di guida che siano adeguate, oltre che rispettose delle singolarità. La scelta, pertanto, è stata quella di investire sul tema dei giovani e sull’accompagnamento alla realizzazione del loro progetto di vita.
Il tema “giovani” è stato declinato su 4 versanti, che sono caratteristici del tempo della giovinezza e, in un solo caso, si presenta come elemento di irrinunicabile attenzione nella contemporaneità, tanto da essere diventato una sorta di dimensione che attesta e codifica l’essere giovane.
Le quattro declinazioni sono:
1) giovani e sport (15 novembre)
2)n giovani e scuola-lavoro (31 gennaio)
3) giovani e social (11 aprile)
4) giovani e affetti. (16 maggio)
Questi temi, poi, debbono tenere presenti ed essere “letti” ed interpretati secondo tre diversi ma congiunti versanti:
– i giovani
– gli adulti
– la comunità
reperendo in quest’ultima il luogo naturale dentro il quale l’intenzionalità educativa dei secondi verso i primi si fa impegno e promessa.
Più che dare strumenti per avvicinare/avvicinarsi ai giovani, l’intendimento del percorso è quello di modificare/rivisitare/formare il proprio modo di “pensare” i giovani e di conseguenza di pensare alle forme pratiche per condurli, all’interno delle comunità, alla loro personale realizzazione come singoli e come membri di una dimensione plurale di appartenenza.
Ogni incontro sarà centrato sul tema prescelto ma vi saranno elementi di forte collegamento tematico con l’incontro precedente e con quello successivo: questi preziosi fili rossi che aiutano a non vedere i giovani come caratterizzati da settori stagni della loro vita ma come elementi comuni e collegati, andranno di volta in volta ricalibrati nell’intervento di un testimone e di un “esperto”, che aiuteranno a focalizzare gli elementi centrali relativi al nesso tra i giovani e le 4 declinazioni di contenuto.
Gli incontri si svolgeranno presso la parrocchia di San Nicolò a Monfalcone ed avranno inizio alle ore 20.30.

Elisabetta Madriz