Ritorna la lunga notte delle chiese

venerdì 1 giugno 2018

È ormai tutto pronto per la terza edizione “Lunga Notte delle Chiese”, la prima notte bianca a svolgersi all’interno dei luoghi di culto della città, in cui si fondono insieme cultura, arte, musica, teatro, in una chiave di riflessione e spiritualità. La manifestazione gode del patrocinio del Pontificio Consiglio per la Cultura e del Ministero dei beni culturali.
Venerdì 8 giugno saranno ben 17 le Diocesi italiane dal Veneto alla Sicilia e fino in Sud America a partecipare.
Più di 40 chiese apriranno le proprie porte a tantissime iniziative diverse. Tutto gratuito a ingresso libero. Un’occasione per tutti, religiosi e non, per partecipare ad un evento suggestivo ed eccezionale, di grande coinvolgimento, perchè in questa occasione sarà possibile visitare i luoghi sacri delle nostre città in una veste sicuramente originale.
Per quanto riguarda la diocesi di Gorizia, l’iniziativa interesserà cinque chiese della città di Gorizia.

Santi Vito e Modesto
Nella chiesa dei Santi Vito e Modesto (Piazzutta) alle 20.30 saranno presentati “Canti e dialoghi per una pace possibile”: a 100 anni dalla conclusione della Grande Guerra questa occasione di incontro vuole offrire spunti di riflessione sulla pace (a livello personale, sociale, dei popoli) desiderata, cercata, raggiunto o ancora lontana.

San Rocco
Nella chiesa di San Rocco alle 19 sarà celebrata la messa comunitaria con meditazione e canti; alle 19.45 il gruppo giovanile proporrà “La Chiesa del grembiule”, un oratorio sul tema della testimonianza come proposto dalla predicazione e dagli scritti di don Tonino Bello. Alle 20.45 con l’accompagnamento della Corale parrocchiale Santa Lucia verrà presentata “Una comunità che si racconta”, rassegna di video realizzati nel corso degli anni da Renzo Crobe. Alle 22 una lettura a più voci della prima Lettera dell’apostolo San Giovanni sarà accompagnata da musiche eseguite dai giovani parrocchiani studenti delle scuole di musica e dei conservatori. Nell’occasione la chiesa rimarrà aperta sino alle 23.
Sacro Cuore
Al Sacro Cuore l’adorazione eucaristica in occasione della solennità del Sacro Cuore delle 17.30 precederà la celebrazione della messa delle 18.30 mentre alle 20.30 la parrocchiale ospiterà un concerto.

S. Ignazio – Duomo
“Giovani, ribelli… santi” è il titolo della serata.
Alle 21 è previsto il ritrovo dei partecipanti in cattedrale con presentazione della biografia e della rappresentazione artistica di alcuni giovani santi nelle pale e statue d’altare curata da Maddalena Malni Pascoletti.
Prenderà quindi il via il percorso a piedi verso la chiesa di S. Ignazio dove si terrà la seconda parte della serata sempre incentrata sui giovani santi.
Il programma completo e dettagliato di ogni singola chiesa, si può trovare al link seguente, dove gli interessati potranno anche scaricare la brochure della manifestazione in formato digitale: www.lunganottedellechiese.com