Interventi del vescovo

Un vero impegno per la pace
Il primo giorno dell’anno civile – 1 gennaio 2019, Solennità di Maria Madre di Dio e Giornata mondiale sella pace – il vescovo Carlo ha celebrato l’Eucarestia in cattedrale e pronunciato la seguente omelia
01-01-2019
Il Bambino di Betlemme: la vera novità dell’umanità
L’ultimo giorno dell’anno civile 2018: l’arcivescovo Carlo ha celebrato la messa di ringraziamento nella chiesa di S.ignazio. Pubblichiamo di seguito il testo della sua omelia
31-12-2018
Contemplando il Bambino
L'omelia pronunciata dall’arcivescovo Carlo durante la messa del giorno di Natale 2018 nella chiesa di Sant'Ignazio
25-12-2018
Un bambino, re dell’Universo
L'omelia pronunciata dall’arcivescovo Carlo durante la messa solenne della notte di Natale 2018 in Cattedrale
24-12-2018
Un amore bello, impegnativo, possibile
L’omelia pronunciata dal vescovo Carlo in cattedrale durante la messa che ha segnato l’avvio dell’Unità pastorale fra le parrocchie di San Rocco, S.Anna, S. Ignazio e del Duomo di Gorizia
07-10-2018
Francesco e la libertà
Giovedì 4 ottobre 2018 il vescovo Carlo ha presieduto la liturgia in onore di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, presso la chiesa dei padri Cappuccini a Gorizia
04-10-2018
Essere pastori ed il caso serio della croce
Liturgia del mandato ai nuovi parroci - Cattedrale di Gorizia
14-09-2018
Maria Vergine, donna nuova, che ci apre alla speranza e al futuro
Domenica 8 settembre, il vescovo Carlo ha presieduto la concelebrazione liturgica per la festa patronale della B.V. della Marcelliana a Monfalcone. Pubblichiamo l'omelia tenuta nell'occasione.
08-09-2018
La nascita: vita, novità, gioia
Sabato 8 settembre 2018 il vescovo Carlo ha guidato l’annuale pellegrinaggio diocesano al Santuario sull’isola di Barbana. Pubblichiamo l’omelia pronunciata nell’occasione dall’arcivescovo.
08-09-2018
Il Dio della vita ed il diritto alla vita di tutti
Si è ripetuto nella prima domenica di luglio, il tradizionale rito del Perdon della comunità di Grado. Sull’isola di Barbana, la solenne liturgia eucaristica è stata presieduta dall’arcivescovo Carlo e concelebrata, fra gli altri, dall’arciprete di Grado, mons. Centomo, alla presenza delle autorità civili e militari e di un gran numero di fedeli
01-07-2018